5 Luglio 2010
COLDIRETTI ROVIGO AL BRENNERO

 Mercoledì 7 luglio, controllo del cibo che arriva dall’estero
 
 
Mercoledì 7 luglio, un nutrito gruppo di imprenditori di Coldiretti Rovigo, guidati dal presidente Valentino Bosco e dal direttore Adriano Toffoli, saliranno al valico del Brennero per dar man forte al presidio di frontiera che l’organizzazione agricola ha allestito a partire dal 6 luglio per scoprire il finto cibo “made in Italy” che entra dall’estero coi i camion.
I coltivatori e allevatori polesani raggiungeranno all’alba il campo base Coldiretti nell’area di servizio “Brennero”, al km 1 dell’autostrada A22, in direzione Austria-Italia, dove si congiungeranno ai colleghi provenienti dalle altre regioni italiane.
A partire dalle ore 8, inizierà il controllo dei tir in transito che saranno anche seguiti con auto “civetta” fino a destinazione, per verificare dove i prodotti stranieri subiranno il “travestimento” da italiani.
 
Lo scandalo della mozzarella blu contaminata, prodotta in Germania e venduta in tutta Europa con nomi italiani è la goccia che ha fatto traboccare un vaso pieno di prodotti alimentari stranieri, di scarsa qualità, spacciati come “made in Italy”, a danno dei consumatori e dei coltivatori che chiedono di fare definitivamente chiarezza.
Di fronte ai ritardi dell’Unione europea nel rendere obbligatoria l’indicazione di origine degli alimenti e per sostenere le iniziative di legge nazionali, migliaia di allevatori e coltivatori della Coldiretti, provenienti da tutte le regioni, anche con i loro trattori, hanno iniziato dal Brennero, esattamente come un anno fa, la mobilitazione in difesa dell’agroalimentare nostrano, minacciato dalle importazioni di “schifezze” vendute come italiane.
Attraverso il valico del Brennero giungono in Italia miliardi di litri di latte, cagliate e polveri all'anno, decine di migliaia di cosce di maiale per fare i prosciutti, pomodori e altri prodotti destinati a finire in tavola senza alcuna informazione ai consumatori.

Bandi ISI/Inail 2021

BANDO ISI/INAIL 2021

La ditta Forestan Andrea, con codice domanda ISI n° E38B23001080003, seguito della verifica della documentazione presentata per la rendicontazione del progetto, è stata ammessa al contributo per un importo pari a €120.000,00.

   

La ditta Santin Tiziano e Gianluca SNC, con codice domanda ISI n° E68E23000190003, seguito della verifica della documentazione presentata per la rendicontazione del progetto, è stata ammessa al contributo per un importo pari a €125.000,00.

 

PSR Rovigo Corsi

 PSR Rovigo - Corsi

 

Misura PNRR, Missione 2, componente 1, investimento 2.2 "PARCO AGRISOLARE" Progetto finanziato dall'Unione europea - Next Generation EU

Questa misura prevede il sostegno agli investimenti nelle strutture produttive del settore agricolo, zootecnico e agroindustriale, al fine di rimuovere e smaltire i tetti esistenti e costruire nuovi tetti isolati, creare sistemi automatizzati di ventilazione e/o di raffreddamento e installare pannelli solari e sistemi di gestione intelligente dei flussi e degli accumulatori. OBIETTIVO: Sostenere gli investimenti per la realizzazione di impianti di produzione di energia elettrica solare nel settore agricolo e agroindustriale, escludendo il consumo di suolo.

Campagna Amica

Campagna Amica

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale e-Learning Coldiretti Veneto

Portale Coldiretti Veneto e-Learning

Progetto CANAPA IN FILIERA   Clicca qui per il banner del progetto Mis 16.1 e 16.2 Clicca qui per la Scheda del progetto

Bandi ISI/Inail 2021

BANDO ISI/INAIL 2021

La ditta Forestan Andrea, con codice domanda ISI n° E38B23001080003, seguito della verifica della documentazione presentata per la rendicontazione del progetto, è stata ammessa al contributo per un importo pari a €120.000,00.

   

La ditta Santin Tiziano e Gianluca SNC, con codice domanda ISI n° E68E23000190003, seguito della verifica della documentazione presentata per la rendicontazione del progetto, è stata ammessa al contributo per un importo pari a €125.000,00.

 

PSR Rovigo Corsi

 PSR Rovigo - Corsi

 

Misura PNRR, Missione 2, componente 1, investimento 2.2 "PARCO AGRISOLARE" Progetto finanziato dall'Unione europea - Next Generation EU

Questa misura prevede il sostegno agli investimenti nelle strutture produttive del settore agricolo, zootecnico e agroindustriale, al fine di rimuovere e smaltire i tetti esistenti e costruire nuovi tetti isolati, creare sistemi automatizzati di ventilazione e/o di raffreddamento e installare pannelli solari e sistemi di gestione intelligente dei flussi e degli accumulatori. OBIETTIVO: Sostenere gli investimenti per la realizzazione di impianti di produzione di energia elettrica solare nel settore agricolo e agroindustriale, escludendo il consumo di suolo.

Campagna Amica

Campagna Amica

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale Coldiretti Veneto Formazione

Portale e-Learning Coldiretti Veneto

Portale Coldiretti Veneto e-Learning

Progetto CANAPA IN FILIERA   Clicca qui per il banner del progetto Mis 16.1 e 16.2 Clicca qui per la Scheda del progetto